La techno di Héctor Oaks arriva all’Amnesia Milano

A dicembre all’Amnesia Milano è sempre festa grande, un mese nel quale si sommano e si moltiplicano grandi ritorni, inediti assoluti e quei party che nel corso di questi anni hanno contribuito a rendere il club milanese un indiscusso punto di riferimento. Venerdì 23 dicembre 2022 è il turno di una one-night sempre più nel cuore dei frequentatori dell’Amnesia Milano: Extra Void, che nella circostanza propone Héctor Oaks, Richey V & Simone Zino e Matvee.


Soccavo Magazine Banner Square

Il nome ed il sound del tedesco Héctor Oaks da anni rimbombano potenti nel circuito dei locali più underground: la sua nomea è legata in particolare al Bassiani di Tbilisi, il locale georgiano da molti addetti ai lavori considerato il Berghain dell’Europa dell’Est: proprio per la Bassiani Records Oaks ha firmato nel 2018 il suo primo album “As We Were Saying”. Se si è in cerca di un dj e di un producer distantissimo da ogni compromesso musicale, il nome di Oaks è uno dei primi al mondo da indicare.

 

Richey V, co-fondatore di Void, si è formato nella cosiddetta scena indie, suonando più volte all’Amnesia con Chris Liebing, Len Faki e Joseph Capriati, Anfysa Letyago. Simone Zino continua a crescere come meglio non potrebbe, merito dei suoi studi di pianoforte, di un robusto apprendistato da dj in quel di Ibiza e di diversi set all’Amnesia: un duo affiatato come pochi, basti pensare a “Zero”, la loro produzione discografica uscita lo scorso giugno e che venerdì 23 dicembre viene affiancato da Matvee, Void resident e appena uscito con il suo nuovo EP “Charon”.

 

error: I contenuti del sito sono protetti!