FOTO/ Grande successo all’Hub per i Nightawards 2022

Undici categorie per altrettanti vincitori, cinque premi speciali, otto giudici, cinque opinionisti e una location unica. Sono solo alcuni numeri della prima edizione di Night Awards, nuovo progetto, frutto dell’evoluzione del Premio Facenight, nato nel 2012 da un’intuizione del giornalista Tommy Totaro, coadiuvato dal promoter Antonello Fornaro. Un’idea vincente, il cui obiettivo, da sempre, è quello di rendere merito ai locali e agli addetti ai lavori made in Campania.

Ad ospitare l’edizione 2022 degli Oscar della notte, gli accoglienti spazi dell’Hub di Sant’Antimo (Napoli), che hanno visto protagoniste emozioni, suspense e adrenalina a mille, abbinate a bollicine e a tanta ottima musica.

Ad aprire la serata, presentata dal vulcanico Ciro Cacciola, il vj Luca Maisto e il dj Americo Di Fazio, seguiti dalla performance di Miss Helen Tesfazghi, vincitrice del premio speciale Best Singer 2022.

Il gran galà, illuminato dagli esclusivi effetti scenici firmati Luca Toscano (Artechfx), è poi entrato nel vivo con le tanto attese premiazioni. Sul palco, per consegnare le ambite statuette: il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli; la “regina della notte” Tina Lepre; Piero Prevete, psichiatra, responsabile del Servizio Antistalking della ASL Napoli 1; Mario Maisto di Xelyus; Vincenzo Russo, curatore della Fiera Discodays; il modello Robert Huober direttamente dalla Milano Fashion Week; il contestatore social Lello Padiglione e Pino Maresca, general manager Global Net.


Osom One Banner Square

Particolarmente toccante, la consegna del riconoscimento commemorativo ai familiari di Filippo Marziatico alias dj Filip Master, mancato prematuramente qualche mese fa. Gli altri premi speciali sono andati a Markett (best show); Amedeo Picone (dj talent) e Blackchild (dj producer).

Per quanto riguarda, invece, le undici categorie in lizza, i vincitori sono stati: Best Bartender: Marco Penitenti; Best Lounge Bar: Archivio Storico; Best Winter Club: Basic; Best Summer Club: Club Partenopeo; Best Promoter: Antonio Natale; Best Producer Manager: Giovanni Setola; Best Security: Giuseppe Apostoli; Best Dj: Ivan Masa; Best Night Food Point: Miseria e Nobiltà; Best Wine Bar: Cantine Sociali;  Best Party: Deependance!

Tra i partner di Nightawards, che intende mettere in risalto il volto pulito della movida, facendo emergere la qualità, la cultura e l’originalità che contraddistinguono coloro che lavorano nel mondo dei club e dell’intrattenimento notturno, spiccano: Xelyus Service, ArtechFx, Giovanni Vivenzio Personal Branding, 2r comunicazioni e Global Net, che ha omaggiato Best Dj e Best Dj Producer con cuffie professionali Pioneer e Sennheiser.

 

 

GUARDA TUTTE LE FOTO DEL GRAN GALA’

 

 

 

error: I contenuti del sito sono protetti!