fbpx

Ecco il perché Nicky Siano vuole suonare a Napoli.

E’ da tutti i clubbers campani annunciato come l’evento di questa estate 2015. Una one night di puro divertimento con un mostro sacro, un capitolo di storia, una leggenda vivente dell’house music mondiale, per un dj set biblico. Sabato 25 luglio al SoundGarden all’interno della Mostra d’Oltremare, arriva il grande Nicky Siano.
Considerato uno dei pionieri della dance music, il dj americano fu il primo “resident” dello Studio 54, la famosa discoteca di New York in cui tutti i più grandi artisti come Mick Jagger, Andy Warhol, Grace Jones, tanto per citarne qualcuno non potevano fare a meno di varcare l’ingresso e dove, a cavallo fra il 1977 ed il 1986, le etichette sociali non contavano più nulla e tutto il pubblico poteva essere protagonista ogni sera della “festa più grande del mondo”.
Nel 1972 apre a SoHo, a Manhattan, la discoteca “The Gallery” nella quale ospitò dj del calibro di Larry Levan e Frankie Knuckles, e fece esibire per la prima volta dal vivo alcuni cantanti di musica dance come Grace Jones e Loleatta Holloway, oltre ad artisti agli albori della carriera come Patti LaBelle, David Bowie e Mick Jagger.
La sua lunghissima carriera è ricca di successi e grandi eventi al punto che nel 2003 il New York Magazine lo ha inserito fra “le cento persone che hanno cambiato New York”.

Tommy Totaro

error: I contenuti del sito sono protetti!